GLI OBBLIGHI DI ASSISTENZA FAMILIARE SONO DIVERSI DALL’ASSEGNO DI MANTENIMENTO

15869
post-template-default,single,single-post,postid-15869,single-format-standard,bridge-core-2.1.8,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-20.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-15681
 

GLI OBBLIGHI DI ASSISTENZA FAMILIARE SONO DIVERSI DALL’ASSEGNO DI MANTENIMENTO


GLI OBBLIGHI DI ASSISTENZA FAMILIARE SONO DIVERSI DALL’ASSEGNO DI MANTENIMENTO


Il genitore o coniuge che fa mancare i “mezzi di sussistenza” ai propri figli o all’altro coniuge, è punito dall’art. 570 co. 2 n. 2 del codice penale.
Tuttavia, l’espressione “mezzi di sussistenza” esprime un concetto diverso dall’assegno di mantenimento che abitualmente sentiamo nominare, in quanto esso fa riferimento solo ciò che è necessario per la sopravvivenza del familiare beneficiario, come precisato dalla Corte di Cassazione Civile con la sentenza n. 3831 del 25.01.2017.
Tuttavia, se l’obbligato è privo di disponibilità economica, non sussiste il reato per aver fatto mancare i mezzi di sussistenza
Da ultimo si tenga in considerazione che l’omessa somministrazione dei mezzi di sussistenza a danno di più soggetti conviventi nello stesso nucleo familiare non è un unico reato, trattandosi piuttosto di più reati in concorso o in continuazione tra loro.

No Comments

Post A Comment