L’INFEDELTA’ SU FACEBOOK CAUSA DI ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE.
15877
post-template-default,single,single-post,postid-15877,single-format-standard,bridge-core-2.1.8,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-20.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-15681
 

L’INFEDELTA’ SU FACEBOOK CAUSA DI ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE.

L’INFEDELTA’ SU FACEBOOK CAUSA DI ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE.

Al coniuge che intrattiene una relazione extraconiugale e la pubblicizza su Facebook, può essere addebitata la separazione.
Il Tribunale di Roma, infatti, con la sentenza n. 9933/2018, ribadendo una precedente pronuncia, ha addebitato la separazione al marito, dopo che la moglie aveva scoperto che su Facebook lo stesso risultava “ufficialmente fidanzato” con un’altra ragazza, che l’uomo in costanza di matrimonio aveva cominciato a frequentare.
Secondo il suddetto Tribunale, in particolare, il marito avrebbe violato sia il dovere di fedeltà che quello di coabitazione, non essendo riuscito a dimostrare che l’infedeltà era stata posta in essere successivamente alla crisi coniugale, come conseguenza di quest’ultima.
Al contrario, secondo il Tribunale di Roma, l’infedeltà stessa dell’uomo, peraltro pubblicizzata, è stata la vera e propria causa della crisi coniugale.

No Comments

Post A Comment